Notizie dal Mondo 4 - CIATDM

Vai ai contenuti

Menu principale:


NOTIZIE DAL MONDO


PAGINA 5   4 3 - 2 - 1
Mafia Capitale: Coordinamento, indagare su accoglienza minori

ZCZC
AGI0111 3 CRO 0 R01 /

Mafia Capitale: Coordinamento, indagare su accoglienza minori = (AGI) - Roma, 6 giu. - 

"Ora la magistratura indaghi anche sulle case famiglia ed accoglienza per minori". A chiederlo e' Aurelia Passaseo, presidente del Coordinamento internazionale delle associazioni a tutela dei diritti dei minori, dopo gli arresti eseguiti nell'ambito del secondo filone di inchiesta su Mafia Capitale. "Troppi sono i soldi che i Comuni d'Italia spendono per pagare le rette a chi gestisce queste strutture - denuncia Passaseo - dove vengono collocati i minori che sono tolti alle loro famiglie ed affidati ai Comuni ed alle Asl dal Tribunale dei Minorenni e dove vengono accolti i minori che arrivano non accompagnati nel nostro Paese. Mediamente un minore nelle case famiglia e nei centri accoglienza costa alle casse dello Stato dai 50 ai 100 euro al giorno ma non esiste un elenco di associazioni che le gestiscono, ne' un'anagrafe di quanti siano i minori collocati in questo tipo di strutture. La legge 149/2001, che apporta modifiche alla legge 4 maggio 1983, sulla 'Disciplina dell'adozione e dell'affidamento dei minori' prevede chiaramente che siano le Regioni a dover vigilare, laddove prima di togliere i minori alle famiglie in difficolta' si deve intervenire con strumenti atti ad aiutarle. L'allontamento dei figli - conclude Passaseo - per la legge e' l'extrema ratio, invece si preferisce togliere i minori alle famiglie e delegare ad altre persone cio' che gli enti locali dovrebbero fare ". (AGI)

Bas
061100 GIU 15
NNNN



Botte a minori in comunita': suore sotto processo a Trapani

ZCZC
AGI0880 3 CRO 0 R01 /

Botte a minori in comunita': suore sotto processo a Trapani = (AGI) - Trapani, 1 giu. - 

E' iniziato dinanzi al Tribunale di Trapani il processo a carico di suor Teresa Mandira', 76enne ex responsabile della comunita' "Casa del Fanciullo San Pio X" di Valderice, imputata di maltrattamenti su minori e lesioni personali assieme ad altre quattro persone, suo Yvonne Jacqueline Noah, Maria Mazzara, Carlo Cammarata e Maria Milana. Secondo l'accusa, avrebbero sottoposto a continue percosse, sia a mani nude sia con vari oggetti, i minori ospiti della comunita'. Sui fatti, che risalgano al marzo 2013, ha indagato la Squadra Mobile.. Dopo le formalita' preminari, il processo riprendera' in ottobre con l'audizione dei primi testimoni. (AGI)

Tp2/Rap
011609 GIU 15
NNNN



'Dimenticata' in auto bimba 17 mesi muore a Vicenza

ZCZC2379/SXB
OVE59437_SXB_QBXB
U CRO S0B QBXB

'Dimenticata' in auto bimba 17 mesi muore a Vicenza - Genitori ivoriani e fratelli si rimpallano le responsabilita'

(ANSA) - VICENZA, 1 GIU - Una bambina di un anno e mezzo e' morta a Vicenza dopo essere stata 'dimenticata' dai genitori per tre ore in automobile chiusa in un parcheggio sotto il sole. Figlia di ivoriani con la cittadinanza italiana da 24 anni e sorella di 5 fratelli,la piccola potrebbe aver perso la vita per un colpo di calore o asfissia.Sara' l'autopsia, come indica il Giornale di Vicenza, a stabilirlo.Avviata inchiesta per omicidio colposo.I genitori,si e' appreso, ritenevano che ad accudirla sarebbero stati i fratelli piu' grandi e viceversa.(ANSA).

BEV
01-GIU-15 08:52 NNN



Francia: 5 corpi bambini congelati trovati in casa di una coppia

ZCZC
AGI0821 3 EST 0 R01 /
Francia: 5 corpi bambini congelati trovati in casa di una coppia =

(AGI) - Roma, 19 mar. - I cadaveri congelati di cinque bambini sono stati trovati nell'abitazione di una coppia a Louchats, in Aquitania, nella Francia sud-occidentale. Lo riferisce l'emittente televisiva Bfm. E' stato l'uomo, 40 anni, a scoprire il primo cadavere, di un neonato, su cui sono in corso accertamenti per sbailire le cause della morte. La donna, 35 anni, e' ricoverata in ospedale. (AGI) Zec
192249 MAR 15
NNNN



Pedofilia: sospeso a divinis sacerdote arrestato a Napoli

ZCZC4144/SXB
OCZ70890_SXB_QBXB
R CRO S0B QBXB
Pedofilia: sospeso a divinis sacerdote arrestato a Napoli Decreto emesso da Arcivescovo Cosenza dove era stato ordinato (ANSA) - COSENZA, 10 GEN - L'arcivescovo di Cosenza-Bisignano, mons. Salvatore Nunnari, ha emesso un decreto di sospensione a divinis ed esonero dalle funzioni e da ogni attivita' sacerdotale nei confronti di un sacerdote cinquantenne, Camillo Sessa, arrestato a Napoli per violenza sessuale su minori. Lo rende noto un comunicato della curia. Il religioso - come riporta Il Mattino - e' stato fermato dal nucleo tutela minori della polizia municipale all'interno di un internet point mentre toccava un ragazzino. Mons. Nunnari, e' scritto nella nota, appresa la notizia "dell'arresto per l'ignobile delitto di pedofilia" si e' raccolto in preghiera e dopo la sospensione a divinis ha informato le competenti autorita' ecclesiastiche e la Congregazione della Fede. L'arcivescovo di Cosenza, prosegue la nota, "esprime alla vittima di tale gesto brutale vicinanza ed affetto, alla famiglia piena solidarieta'". "Il sacerdote in oggetto, originario di Agrigento - afferma il presule nella nota - accolto ed ordinato dal mio predecessore, dopo alcuni anni di servizio pastorale nel territorio dell'Arcidiocesi ha ricoperto il ruolo di cappellano del mare coordinato dall'Ufficio Nazionale di Pastorale marittima che si e' concluso da circa un anno. Dopo aver rifiutato un nuovo impegno pastorale in diocesi, non rispondente ai suoi desiderata, e' tornato in famiglia senza dare notizie di se' da qualche mese". L'Arcivescovo, conclude la nota, "dinanzi a questo ulteriore dolore arrecato alla nostra Chiesa implora una preghiera unanime per la conversione dei cuori. Esprime fiducia nell'azione della magistratura attendendo ogni sua decisione con spirito di reale collaborazione". (ANSA).

SGH/MED
10-GEN-15 18:27 NNN



Bimbo muore per sospetta intossicazione monossido carbonio (2)

ZCZC0162/SXB
OFI19592_SXB_QBXB
U CRO S0B QBXB
Bimbo muore per sospetta intossicazione monossido carbonio Ad Arezzo, piccolo era su furgone dove accesa stufetta (ANSA) - AREZZO, 6 GEN - Una bambino di due anni e' morto, dopo essere stato portato all'ospedale di Arezzo, per una sospetta intossicazione da monossido di carbonio. E' accaduto ieri poco prima della mezzanotte alla periferia di Arezzo. Dalle prime notizie sembra che il piccolo si trovasse, con i genitori, su un furgone adibito alla vendita di panini e bibite aperto fino a tardi. Nel veicolo Polizia e Vigili del fuoco hanno rinvenuto una stufetta accesa: l'ipotesi e' che il bimbo sia morto per le esalazioni provocate dalla stufetta. (ANSA).

YWS-CG
06-GEN-15 01:03 NNN



ZCZC0167/SXB
OFI19594_SXB_QBXB
R CRO S0B QBXB
Bimbo muore per sospetta intossicazione monossido carbonio (2)

(ANSA) - AREZZO, 6 GEN - A dare l'allarme e' stata la madre del bambino, che si trovava insieme al marito e al figlioletto sul furgone. La donna, cosi' e' emerso, si e' resa conto che il bambino respirava a fatica ed ha chiamato subito il 118. Mentre veniva inviata un'automedica sul posto, dalla centrale operativa dell'emergenza sanitaria, sempre secondo quanto emerso, sono state impartite istruzioni alla mamma per avviare le manovre di rianimazione. Una volta sul posto i sanitari hanno trovato pero' il piccolo ormai esanime. Trasportato immediatamente all'ospedale di Arezzo, il bambino e' stato sottoposto a cure specifiche ma ormai inutili: non c'era piu' niente da fare. Sul luogo della tragedia sono intervenuti polizia e vigili del fuoco, che hanno esaminato il furgone rinvenendo la stufetta che era stata accesa per creare calore data la temperatura rigida. (ANSA).

YWS-CG
06-GEN-15 01:05 NNN





Papa: una societa' senza madri sarebbe una scelta disumana

ZCZC0263/SXA
XCI30659_SXA_QBXB
U POL S0A QBXB
Papa: una societa' senza madri sarebbe una scelta disumana 'Scelta vita di una madre e' dare vita, questo e' grande, e' bello' (ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 7 GEN - "Una societa' senza madri sarebbe una scelta disumana": "le madri sanno dimostrare anche nei momenti peggiori, la tenerezza, la dedizione, la forza morale". Lo ha detto il Papa in udienza generale. Dopo aver citato mons. Romero a proposito del martirio della madri, papa Bergoglio si e' chiesto "Cosa sceglie una madre? Qual e' la scelta di vita di una madre? E' la scelta di dare la vita, questo e' grande, questo e' bello".(ANSA).
CHR
07-GEN-15 10:40 NNN




Bimbo nato da coppia donne:Gay Center,Renzi si dica a favore

ZCZC0953/SXB
OTO31602_SXB_QBXB
R CRO S0B QBXB
Bimbo nato da coppia donne:Gay Center,Renzi si dica a favore 'Legge su unioni civili non resti solo un annuncio' (ANSA) - TORINO, 7 GEN - "Renzi potrebbe fare un tweet favorevole alla sentenza della Corte d'Appello di Torino che riconosce le mamme del bimbo nato da coppia di donne". E' la richiesta di Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center. "Commentare questa sentenza, la prima del 2015 favorevole ai diritti delle coppie gay e lesbiche, ma l'ultima in ordine di tempo di una serie di sentenze che colmano un vuoto legislativo - scrive Marrazzo in una nota - dovrebbe essere un dovere da parte di chi e' al Governo. Ci sono in Italia tantissimi bambini nati da coppie omosessuali che aspettano un riconoscimento legale. Questa sentenza dimostra che ci sono tutti i presupposti per legiferare nell'interesse dei minori e delle coppie. Il 2015 stando a quanto annunciato dal Presidente del Consiglio dovrebbe essere l'anno di una legge sulle unioni civili. Non vorremmo che restasse solo un annuncio".(ANSA).

COM-GTT
07-GEN-15 12:17 NNN



Pedofilia: Polizia Postale, 38 arresti e stop a 110 siti nel 2014

ZCZC
AGI0020 3 CRO 0 R01 /
Pedofilia: Polizia Postale, 38 arresti e stop a 110 siti nel 2014 = (AGI) - Roma, 10 gen. - Sono 38 le persone arrestate l'anno scorso dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni per adescamento di minori on line, e produzione, diffusione e commercio di materiale pedopornografico via Internet. Altri 428 soggetti sono stati denunciati, e 110 siti web sono stati inseriti nella 'black list'. Il bilancio, con dati aggiornati alla fine di novembre 2014, e' stato diffuso oggi. E' stata particolarmente intensa l'attivita' di contrasto dell'adescamento di minori on line: l'anno sono state ricevute dagli uffici della Poliziam Postale 229 denunce, delle quali 155 relative ad approcci avvenuti sui social network. Decine di minori sono stati individuati come vittime di abusi sessuali, anche in riferimento a 'selfie' erotiti immessi in rete. Sono stati monitorati complessivamente 18.774 siti, e con i 110 oscurati nel 2014 e' salito a 1.745 il numero dei portali inseriti nella 'black list'. In tema di cyberbullismo nel 2014 sono stati piu' di 300 i casi di prepotenze on line compiute da minori contro coetanei, il doppio dei casi dell'anno precedente. (AGI)

Red/Rap
100930 GEN 15
NNNN



Pedofilia: neonati 'schiavi' sul web, campagna choc di Meter

ZCZC
AGI0236 3 CRO 0 R01 /
Pedofilia: neonati 'schiavi' sul web, campagna choc di Meter = (AGI) - Palermo, 10 gen. - In sedici ore 35.546 hanno visitato, visionato, scaricato video con neonati abusati sessualmente. Lo denuncia l'associazione antipedofilia Meter. "Anche questo e' un attacco criminale all'umanita'", afferma, spiegando di avere denunciato tutto alla Polizia postale. Meter ha finora segnalato piu' di 350 neonati coinvolti e schiavizzati sessualmente fin dalla tenera eta', seviziati, bruciati e uccisi. "E su questo tragico fenomeno silenzio, solo silenzio", accusa Meter che lancia una campagna choc per scuotere le coscienze. In una immagine utilizzata, si vede un piedino in catene, in altre un piccolo collo cinto da un collare da cane: "Ogni mese cambieremo foto, e faremo vedere dei particolari veri, piu' forti delle parole". "Io sono quel bambino. I am that baby", e lo slogan dell'iniziativa. (AGI)
Mrg

101437 GEN 15
NNNN



>ANSA-VATICANO/ Chiesa: un 'tutor' a fianco vescovo di Albenga

ZCZC2705/SXA
OGE67838_SXA_QBXB
R CRO S0A QBXB
>ANSA-VATICANO/ Chiesa: un 'tutor' a fianco vescovo di Albenga Monsignor Oliveri, mia richiesta, sono grato a Papa Francesco (ANSA) - ALBENGA (SAVONA), 10 GEN - L'arrivo di monsignor Guglielmo Borghetti come vescovo coadiutore della diocesi di Albenga-Imperia, decisa oggi dal Vaticano, arriva dopo voci che davano la diocesi come gia' stata in qualche modo commissariata nello scorso ottobre alla luce di una serie di scandali, che avevano spinto la Santa Sede e vederci piu' chiaro. Sul vescovo Mario Oliveri, infatti, si erano via via addensate segnalazioni di una gestione disinvolta che includevano l'aver accolto in seminario aspiranti sacerdoti senza aver esaminato con attenzione la reale vocazione dei giovani, di sacerdoti condannati o indagati per pedofilia, di altri che posano nudi su Facebook, di parroci con tatuaggi e di preti barman in locali notturni. "Il Santo Padre, prendendo in considerazione ed assecondando una mia richiesta ed una mia scelta, ha stimato opportuno, per me e per la Diocesi di Albenga-Imperia, di concedermi l'aiuto di un vescovo coadiutore", ha affermato mons. Oliveri in una lunga dichiarazione, dicendo di accogliere "la decisione del Santo Padre con animo grato". "Accolgo il coadiutore, il suo aiuto e la sua fraterna collaborazione, come dono della Provvidenza", prosegue il vescovo di Albenga. "E' mia opinione, e certa speranza, che il vescovo coadiutore potra' essere di grande aiuto per l'esercizio dell'azione pastorale, soprattutto in quegli ambiti che negli ultimi tempi non ho potuto curare quanto avrei dovuto e voluto, a motivo del logoramento del trascorrere degli anni e soprattutto a motivo della mia doverosa e gioiosa dedizione ed assistenza a mio fratello grandemente invalido", ha aggiunto il vescovo di Albenga, secondo il quale il tutor che il Papa gli ha affiancato sara' "di particolare aiuto nell'offrire assidua vicinanza e sostegno e formazione permanente ai sacerdoti ed ai diaconi, e fare loro visita specialmente se anziani e ammalati". Borghetti e' nato a Carrara ed ha 60 anni. Nel 2002, con il sostegno e l'autorizzazione dei vescovi dello Studio Teologico di Camaiore, ha fondato l'Istituto Studi e Ricerche di Pastoral Counseling, dove ha svolto una intensa attivita' di consulente per la vita sacerdotale e consacrata. E' stato nominato vescovo di Pitigliano-Sovana-Orbetello da papa Benedetto il 25 giugno 2010. (ANSA).

YL3-CLG
10-GEN-15 14:42 NNN



Aggredisce a martellate figlia di 3 anni in notte Capodanno (2)

ZCZC1268/SXB
OMI88613_SXB_QBXB
U CRO S0B QBXB
Aggredisce a martellate figlia di 3 anni in notte Capodanno Madre e bimba scappano da vicini.Piccola grave ma fuori pericolo (ANSA) - MILANO, 1 GEN - Ha colpito la figlia di tre anni con una martellata nella notte di Capodanno, senza un motivo, a parte, forse, una follia improvvisa e che non aveva mai dato segni premonitori. La bimba, pur ferita gravemente, e sfuggita all'aggressione ed ora si trova ricoverata in ospedale, per fortuna fuori pericolo. Lui e' stato arrestato dai carabinieri. E' accaduto a Busnago, in Brianza, dove la notte di S.Silvestro ha segnato la fine dell'apparente serenita' per una famiglia ucraina da anni residente in Italia. (ANSA).
CSN
01-GEN-15 13:21 NNN




ZCZC1298/SXB
OMI88659_SXB_QBXB
R CRO S0B QBXB
Aggredisce a martellate figlia di 3 anni in notte Capodanno (2)

(ANSA) - MILANO, 1 GEN - L'uomo, Marchel K., di 36 anni, e' stato trovato dai carabinieri di Vimercate (Monza e Brianza), chiamati dalla madre che ha portato in salvo la piccola, ancora nella stanza da letto della minorenne, con in mano il martello. Non ha opposto resistenza ed ha ammesso le sue colpe. Ora si trova in carcere in attesa dell'interrogatorio di convalida che avverra' nei prossimi giorni. La bambina, che verra' sottoposta a un'operazione chirurgica a per ridurre un ematoma cerebrale causato dalla martellata, si trova in prognosi riservata ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. L'uomo e la donna, marito e moglie, vivono da anni senza alcun problema e gestiscono una piccola impresa di pulizie. La madre della bambina ha detto che da qualche giorno l'uomo era taciturno, sembrava sofferente, ma non aveva esternato alcun problema. Ieri sera ha detto che sarebbero venuti alcuni suoi amici a cena, per il veglione, ma alle 11, dato che non si era ancora visto nessuno, la moglie ha messo a letto la piccola, restando con lei nel letto e strappandola poi al marito. Ai carabinieri l'uomo ha poi detto di 'sentire delle voci'. (ANSA).
CSN
01-GEN-15 13:29 NNN



Neonata annegata in water: arrestato anche il padre

ZCZC1542/SXB
OMI94051_SXB_QBXB
R CRO S0B QBXB
Neonata annegata in water: arrestato anche il padre Omicidio risale ad aprile, coppia albanese provoco' aborto (ANSA) - BUSTO ARSIZIO (VARESE), 2 GEN - A Capodanno e' stato arrestato anche G.S., il marito della donna che a Busto Arsizio, la notte del 25 aprile 2014, aveva richiesto aiuto al 118 per quello che in un primo momento sembrava un aborto spontaneo e che si rivelo' invece un omicidio. Alcune incongruenze emerse gia' nelle prime fasi della vicenda avevano fatto sorgere ai Carabinieri pesanti dubbi circa la genuinita' della versione fornita dai genitori, una giovane coppia albanese. Le indagini diedero infatti la certezza che la neonata era stata partorita viva alla trentesima settimana di gestazione ma era deceduta in quanto lasciata, per almeno venti minuti, immersa nell'acqua del water. Venne quindi arrestata la madre 21enne ma successive indagini hanno confermato anche il coinvolgimento dell'uomo: secondo quanto riferito dai Carabinieri, al momento del parto farmacologicamente indotto in casa erano presenti entrambi i genitori, ma nessuno dei due ha tentato di salvare la figlia. Anzi, e' stato persino azionato lo scarico del water nel tentativo di disfarsi del corpicino. Il comportamento dell'uomo ha quindi reso necessari l'adozione di una misura coercitiva anche a suo carico per scongiurare il concreto pericolo di fuga e l'inquinamento probatorio. E' stato quindi arrestato ed e' a disposizione dell'Autorita' Giudiziaria alla quale dovra' rispondere, insieme alla moglie, di omicidio volontario.(ANSA).
COM-EM/PA6
02-GEN-15 12:51 NNN



Pedofilia: Roma, polizia arresta sacerdote per abusi in Argentina

ZCZC
AGI0250 3 CRO 0 R01 /
Pedofilia: Roma, polizia arresta sacerdote per abusi in Argentina = (AGI) - Roma, 2 gen. - Arrestato il parroco di una chiesa della Capitale dalla polizia di Stato, in quanto ricercato in ambiti internazionale perche' colpito da un ordine di carcerazione emesso dalle autorita' argentine. Il sacerdote e' ritenuto responsabile di avere corrotto dei minorenni e averne abusato sessualmente all'interno dei locali parrocchiali nel periodo in cui esercitava le sue funzioni in una parrocchia argentina nella provincia di Salta, inducendoli anche a praticare sesso di gruppo. (AGI)

br/> Red/Bru
021516 GEN 15 NNNN



Usa: donna accusa,obbligata a fare sesso con principe Andrea

ZCZC2862/SXB
OLN95594_SXB_QBXB
R EST S0B QBXB
Usa: donna accusa,obbligata a fare sesso con principe Andrea In azione legale contro banchiere pedofilo Jeffrey Epstein (ANSA) - LONDRA, 2 GEN - Una donna ha affermato di essere stato obbligata ad avere rapporti sessuali col principe Andrea quando era 17enne, cioe' minorenne. La presunta vittima, di cui non si conosce il nome, ha lanciato le accuse in un documento presentato in un tribunale della Florida nell'azione legale portata avanti da alcune donne che sostengono essere finite nel giro di prostituzione organizzato da Jeffrey Epstein, il finanziere americano condannato nel 2008 per pedofilia, che le avrebbe messe a disposizione di amici ricchi e potenti. Fra questi, sempre secondo quanto afferma la donna, ci sarebbe stato anche il figlio della regina Elisabetta, gia' coinvolto in altri scandali per la sua controversa amicizia con Epstein. Il reale, come spiega il Guardian, non e' stato citato come parte in causa nell'azione legale e non ha avuto l'opportunita' di rispondere alle accuse. Nel 2011, in una intervista a Vanity Fair, Andrea aveva negato ogni contatto sessuale con le donne legate ad Epstein. Buckingham Palace, contattato dal Guardian, non ha voluto commentare "su una questione legale in corso". (ANSA)
Z08
02-GEN-15 15:36 NNN



Abusi sessuali su minori: vicariato, dolore e sconcerto (2)

ZCZC5506/SXB
XCI98851_SXB_QBXB
U CRO S0B QBXB
Abusi sessuali su minori: Vicariato, dolore e sconcerto Piena fiducia nella magistratura italiana dopo fermo sacerdote (ANSA) - ROMA, 2 GEN - "Dolore e sconcerto" sono espressi in una nota del Vicariato "per lo stato di fermo del sacerdote romano, don Alessandro De Rossi, su mandato della magistratura argentina per fatti che risalirebbero al tempo in cui era missionario fidei donum nel paese sud-americano". La nota esprime "piena fiducia" nella magistratura italiana. (SEGUE).
COM-GRZ
02-GEN-15 21:49 NNN




ZCZC5511/SXB
XCI98852_SXB_QBXB
R CRO S0B QBXB

Abusi sessuali su minori: vicariato, dolore e sconcerto (2)

(ANSA) - ROMA, 2 GEN - Nella nota si sottolinea che "il sacerdote, che era tornato a Roma all'inizio del 2013 per motivi di salute, dopo aver trascorso vari anni in missione, era accompagnato da un giudizio positivo da parte del Vescovo locale; per questo motivo gli era stata affidata nel settembre 2013 la cura pastorale della parrocchia di San Luigi Gonzaga. Appresa la notizia, il Vicariato ha provveduto ad affidare temporaneamente la cura pastorale della parrocchia ad altro sacerdote, in attesa di approfondimenti e della decisione della magistratura italiana, alla quale si esprime piena fiducia". (ANSA).
COM-GRZ
02-GEN-15 21:50 NNN



= Loris: Veronica Panarello resta in carcere =

ZCZC
AGI0170 3 CRO 0 R01 /
== Loris: Veronica Panarello resta in carcere =
(AGI) - Catania, 3 gen. - Resta in carcere Veronica Panarello, accusata di avere ucciso il figlio di otto anni Loris Stival, ritrovato in un canalone a Santa Croce Camerina, lo scorso 29 novembre. Lo hanno deciso i giudici del Tribunale di sorveglianza di Catania, che erano riuniti da ieri pomeriggio in camera di consiglio. (AGI)
Rg2/Mrg
031450 GEN 15

NNNN



++ Loris: Tribunale riesame, mamma resta in carcere ++

ZCZC1639/SXB
OPA01817_SXB_QBXB
B CRO S0B QBXB
++ Loris: Tribunale riesame, mamma resta in carcere ++ Giudici rigettano richiesta di annullamento ordinanza cautelare (ANSA) - CATANIA, 3 GEN - Resta in carcere Veronica Panarello, la 26enne accusata di avere ucciso il figlio Loris, di 8 anni, il 29 novembre a Santa Croce Camerina, nel Ragusano. Lo ha deciso il Tribunale del riesame di Catania che ha rigettato la richiesta di annullamento dell'ordinanza di arresto della donna per omicidio e occultamento di cadavere. (ANSA).
TR
03-GEN-15 14:51 NNN



++ Loris: Veronica delusa, non vogliono credermi ++

ZCZC3353/SXB
OPA04231_SXB_QBXB
B CRO S0B QBXB
++ Loris: Veronica delusa, non vogliono credermi ++ (ANSA) - AGRIGENTO, 3 GEN - E' "delusa" Veronica Panarello peR la decisione del Tribunale del riesame di Catania che ha confermato il suo arresto: "non vogliono credermi" ha commentato nella prigione di Agrigento dopo avere appreso della notizia del rigetto della richiesta di scarcerazione. La donna si era detta "fiduciosa" e aspettava "con speranza" l'ordinanza. (ANSA).
TR
03-GEN-15 19:11 NNN



Adescava e pagava minorenni,edicolante arrestato a Cerignola
ZCZC0918/SXB
OBA57114_SXB_QBXB
R CRO S0B QBXB
Adescava e pagava minorenni,edicolante arrestato a Cerignola (ANSA) - CERIGNOLA (FOGGIA), 27 DIC - Un edicolante di 36
anni di Cerignola che avrebbe adescato e pagato in piu' occasioni per prestazioni sessuali tre ragazzini romeni e' stato arrestato dalla polizia e messo ai domiciliari in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare. Il provvedimento e' stato emesso dal gip del Tribunale di Bari su richiesta del pm Marcello Barbanente. Secondo quanto appurato dagli agenti, l'edicolante era solito portare i minori (una decina di casi accertati), in un B&B del luogo. Gli agenti, hanno anche accertato che uno dei ragazzini era stato legato al letto con nastro da imballaggio. Il minorenne ha riferito poi di essere stato pagato 45 euro per le prestazioni e che non era la prima volta che incontrava quell' uomo. Un altro ragazzino di 16 anni ha detto di avere conosciuto l'edicolante tramite un suo connazionale, anche lui minore, e di avere ricevuto dai 25 ai 40 euro per ogni incontro. Quando il sedicenne ha manifestato l'intenzione di non prestarsi piu' alle richieste dell'uomo, questi gli avrebbe dato 200 euro per convincerlo a proseguire con gli incontri e per tenere la bocca chiusa. Le indagini della polizia, avviate dopo una segnalazione anonima, proseguono per verificare eventuali responsabilita' delgestore del bed and breakfast.(ANSA).
B11-LF
27-DIC-14 12:40 NNN



Siria:ong, 100 bambini morti di fame e assenza medicine 2014

ZCZC2066/SXB
OBT58622_SXB_QBXB
U EST S0B QBXB
Siria:ong, 100 bambini morti di fame e assenza medicine 2014 In tutto oltre 300 civili deceduti da stenti tra Damasco e Homs
(ANSA) - BEIRUT, 27 DIC - Quasi ogni giorno nel 2014 un civile siriano e' morto per fame o mancanza di medicine nelle regioni assediate dalle forze del regime di Damasco nel contesto delle violenze che da circa quattro anni lacerano il Paese. Tra i 313 civili morti documentati dall'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus), 101 sono minori e 34 sono donne. La conta parte dal 1 gennaio al 26 dicembre 2014 e considera in particolare i decessi avvenuti nelle regioni di Damasco e Homs per mancanza di nutrizione e assenza di medicinali. (ANSA).
Z10
27-DIC-14 16:17 NNN



Pedofilia: abusi su 22 bimbi asilo;pm, processate il bidello

ZCZC0947/SXB
OFI61655_SXB_QBXB
R CRO S0B QBXB
Pedofilia: abusi su 22 bimbi asilo;pm, processate il bidello (ANSA) - AREZZO, 28 DIC - Un bidello di 51 anni e' accusato di violenza sessuale aggravata su 22 bambini dell'asilo dove lavorava, nell'Aretino. L'udienza preliminare e' in programma il 3 febbraio. Gli abusi risalirebbero al periodo precedente al marzo 2012 e, stando alle testimonianze dei piccoli, sarebbero avvenuti nel bagno della scuola materna, dove il bidello si sarebbe spogliato costringendoli ad atti sessuali. La notizia, pubblicata su 'La Nazione', e' emersa in seguito alle notifiche, dopo l'avviso di chiusura delle indagini e la richiesta di rinvio a giudizio formulata dal pm Ersilia Spena. Il bidello, che era stato arrestato (ai domiciliari) ed ha tuttora l'obbligo di dimora nella sua abitazione in un comune dell'Aretino, si dice innocente e parla di un equivoco: i bambini si sarebbero suggestionati fra loro. L'inchiesta inizio' in seguito al repentino cambio di personalita' di una bambina, che comincio' ad avere crisi isteriche e ad usare un linguaggio scurrile. Fu uno psicologo dell'ospedale Meyer di Firenze a sospettare che avesse subito abusi sessuali. Nella scuola vennero anche installate dai carabinieri telecamere e microfoni nascosti, ma senza raccogliere prove sulle violenze. Anche l'analisi del computer del bidello non ha prodotto risultati.(ANSA).
YWS-GRS
28-DIC-14 12:06 NNN



Canada: uccide 8 persone e si toglie la vita

ZCZC0051/SXB
XAI80651_SXB_QBXB
U EST S0B QBXB
Canada: uccide 8 persone e si toglie la vita Cadaveri vittime, tra cui 2 bimbi, scoperti in luoghi diversi (ANSA) - WASHINGTON, 31 DIC - Ha sparato e ucciso 8 persone, tra cui due bambini, prima di togliersi la vita. E' successo nella provincia canadese dell'Alberta. Secondo quanto riferisce la polizia, citata dai media locali, i multipli omicidi sono avvenuti in tre localita' diverse, fra Edmonton e Fort Saskachewan: 7 delle vittime - 3 donne, 2 uomini e 2 bambini - sono stati scoperti nella stessa abitazione. L'ottava vittima, una donna, e' stata trovata in un'altra casa, ha riferito il capo della polizia di Edmonton, Rob Knecht. Ignoto il movente.
DAC
31-DIC-14 00:21 NNN



ZCZC0051/SXB
XAI80651_SXB_QBXB
U EST S0B QBXB
Canada: uccide 8 persone e si toglie la vita

Cadaveri vittime, tra cui 2 bimbi, scoperti in luoghi diversi (ANSA) - WASHINGTON, 31 DIC - Ha sparato e ucciso 8 persone, tra cui due bambini, prima di togliersi la vita. E' successo nella provincia canadese dell'Alberta. Secondo quanto riferisce la polizia, citata dai media locali, i multipli omicidi sono avvenuti in tre localita' diverse, fra Edmonton e Fort Saskachewan: 7 delle vittime - 3 donne, 2 uomini e 2 bambini - sono stati scoperti nella stessa abitazione. L'ottava vittima, una donna, e' stata trovata in un'altra casa, ha riferito il capo della polizia di Edmonton, Rob Knecht. Ignoto il movente.
DAC
31-DIC-14 00:21 NNN



 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu