Consenso sessuale - un limite da ridiscutere - CIATDM

Vai ai contenuti

Menu principale:

Articoli
 consenso sessuale - un limite da ridiscutere

Un tema assai spinoso e dibattuto da molti è quello del limite di età per il quale un adolescente può avere rapporti sessuali "consenzienti"!

La presidente del CIATDM ha rilasciato una intervista al Giornalista Riccardo Iori del giornale D de La Repubblica nella quale affronta tale argomento:

Aurelia Passaseo, presidente del CIATDM, pensa che l'attuale limite comporti un rischio per l'adolescente. “A 14 anni non si può sperare che la sfera sessuale sia vissuta in maniera consapevole. Per il consumo di alcool o per guidare la macchina si devono aspettare i 18 anni e non capisco come, per una sfera così intima e delicata, il limite sia così basso”. Senza arrivare ai limiti estremi di Turchia e Malta, dove l'età del consenso è fissata a 18 anni, o dell’ultracattolica Irlanda, con 17, un modello che potrebbe accordarsi con la visione di Passaseo è quello inglese, dove la soglia è fissata a 16 anni, ma anche dopo il loro compimento, la legittimità di una relazione con un maggiorenne può essere messa in discussione e quest'ultimo denunciato se la storia nasce in una situazione di disparità (nuovamente, l'esempio più classico è quello di una storia tra professore e alunno/a). “Quando il rapporto concerne un adulto e un minorenne, la supposta accettazione da parte di quest'ultimo dovrebbe essere sempre valutata caso per caso”



In Spagna tale limite è, oggi, fissato a 13 anni, ma si sta apprestando per un innalzamento di tale età per contrarre matrimonio a 16 anni....

quando tale innalzamento sarà fatto, l'Italia resterà uno dei paesi con la soglia più bassa per quanto riguarda tale consenso (la legge prevede sì i 16 anni per contrarre matrimonio ma "accetta" i 14 per avere rapporti sessuali consenzienti!)

Aurelia Passaseo, presidente del CIATDM, ringrazia il Giornalista Riccardo Iori che le ha offerto la possibilità di affrontare e diffondere il pensiero suo e dell'associazione che rappresenta, per quanto riguarda tale legge.

Aurelia Passasseo

9 giugno 2013





 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu