Home Page - CIATDM

Vai ai contenuti
DIPENDENZE E RISCHI DELLA NAVIGAZIONE SU INTERNET PER I MINORI - APPUNTAMENTO AL CONVEGNO ORGANIZZATO A MAGLIE IL 1 GIUGNO 2018***Attacco Siria fuori da legalità...[leggi]***Noemi e Nicolina due morti assurde "le istituzioni non investono in prevenzioni, si potevano evitare"...[leggi]***



Il C.I.A.T.D.M., e' un organismo di associazioni del volontariato non profit, e di persone e cittadini che operano e non nel campo della tutela dei diritti dei minori, della famiglia, e delle problematiche ad esse connesse.
Si ispira principalmente ai diritti dei minori cosi' come sanciti dalla dichiarazione dei diritti dell'infanzia di new york del 20 novembre del 1989 firmata dal nostro paese e successivamente ratificata dal parlamento con legge n. 176/5 /91.
Il C.I.A.T.D.M. e' un organismo apolitico, apartitico, aconfessionale, che lavora, e dialoga con tutti, ed intende lavorare e dialogare senza preclusione alcuna, con tutte le forze politiche siano esse presenti all'interno od all'esterno delle istituzioni affinche' la tutela dei diritti, e i diritti dei minori diventino anche nel nostro paese una reale e concreta realta', e non una realta' fittizia come lo e' oggi.


Alfie: Coordinamento minori, Children protection world onslus, un omicidio legalizzato!!!
AURELIA PASSASEO·SABATO 28 APRILE 2018

(AGI) - Roma, 28 apr. - "La morte del piccolo Alfie Evans altro non e' che un omicidio legalizzato da una legge vergognosa che la Corte Britannica ha applicato in base ad una richiesta dei medici perche' la scienza e' incapace di intervenire per curare bambini affetti da malattie rare. La Corte Suprema non e' nuova nell'assecondare le richieste dei medici, e' ancora vivo dentro di noi il ricordo del piccolo Charlie Gard ed e' con grande e immenso dolore che tutti noi siamo addolorati e al tempo stesso vicini ai genitori del piccolo Alfie". Ad affermarlo e' Aurelia Passaseo, presidente del Ciatdm (Coordinamento internazionale per la tutela dei diritti dei minori) e vice presidente di Children protection world onlus. "Oggi non e' il giorno delle polemiche - continua Passaseo - e' il giorno delle preghiere per un nuovo angelo volato in cielo e che restera' nei nostri cuori. Certo, siamo tristi e a gran voce gridiamo: basta esautorazione della potesta' genitoriale per porre fine alla vita di tanti bimbi sfortunatamente affetti da malattie rare. Il medico ha il dovere di curare e tenere in vita le persone non di dare loro  la morte. Con l'amaro in bocca e la tristezza nel cuore - conclude Passaseo - ci domandiamo se leggeremo ancora notizie di omicidi di bambini legalizzati. Noi speriamo mai pu' e che la comunita' che ieri piangeva Charlie Gard ed oggi piange Alfie Evans riesca a scuotere le coscienze di tutti coloro che decidono e scrivono leggi che determinano la vita e la morte di un essere umano". (AGI)
Bas     281857 APR 18      NNNN
Convegno sul tema jiadismo nelle scuole


Il 19 Aprile a Roma, presso la Sala Fondazione Primoli, il convegno ”#Tentazione Jihadismo Radicale” che tramite un panel di esperti a confronto, moderati dal giornalista Gianandrea Gaiani, vuole capire e approfondire le dinamiche di esposizione dei giovani delle seconde generazioni al pericolo proselitista della fratellanza musulmana. Un incontro ad alto livello, organizzato da Centro Studi Averroè, che vuole capire se esista anche in Italia il rischio della ”tentation radicale” come in Francia”.

Così in una nota Souad Sbai, giornalista e presidente di Centro Studi Averroè.





Comunicato Stampa
CIATDM E CHILDREN PROTECTION WORLD ONLUS: ATTACCO SIRIA FUORI DA LEGALITA' .
“Un attacco al di fuori della legalità internazionale in quanto non vi è stato un pronunciamento dell'ONU sull'uso improprio di armi chimiche. L'Italia non avalli ed assecondi ulteriori attacchi come quello di questa notte che, ancora una volta ha seminato paura nella popolazione di civili, bambini e donne vittime innocenti stremate da una guerra che ormai dura da 7 anni”. Così Aurelia Passaseo Presidente del Ciatdm (Coordinamento internazionale per la tutela dei diritti dei minori) e, Vice presidente di Children protection world onlus commenta il duro attacco di questa notte . - Prosegue Aurelia Passaseo “Ciatdm e Children protection world onlus rivolgono un appello al Presidente Mattarella ed a Gentiloni affinchè in questi drammatici e delicati momenti si adoperino affinché sulla crisi Siriana l'Italia sappia suggerire la strada maestra perchè si trovi con la diplomazia lo sbocco per una soluzione”, prosegue Passaseo Siamo fortemente preoccupati dell'escalation e dell'accuirsi della crisi Siriana che, se non viene fermata in tempo potrebbe continuere a portare distruzione e morte tra la popolazione civile e dove i bambini pagherebbero il conto salato di una guerra non loro. [continua a leggere]




Vaccini: obbligatorietà e scarsa informazione!

Domenica 3 dicembre e Lunedì 4 dicembre si terrà l'incontro, gestito dal C.I.A.T.D.M., per capire e se possibile fare chiarezza su questo tema tanto dibattuto.
Da un lato il Ministero della Salute che obbliga le famiglie a sottoporre i propri figli a tutta una serie di vaccinazioni, dall'altro migliaia di famiglie che sono contrarie a tale obbligatorietà perchè la chiarezza sui vaccini non è stata fatta!

Che pericolo corrono i nostri figli con queste vaccinazioni obbligatorie?
Cerchiamo di capire, per quanto è possibile, questa "strana" situazione tutta italiana.

Domenica 3 dicembre alle ore 15:30 presso la sala Enal, in via Piave 1 a Tiezzo di Azzano (PN)
Lunedì 4 dicembre alle ore 20:00 presso il Parco Livenza in via Fosson 102 a San Stino di Livenza (VE)

Vi aspettiamo numerosi per tentare di fare chiarezza su questo tema tanto dibattuto!



Manifestazione Demi E Dafne e tutti i bambini rapiti in Slovakia
Il giorno 4 maggio 2017 dalle ore 15:00 alle ore 18:00 davanti all'Ambasciata Slovacca a Roma si terrà una manifestazione pacifica organizzata dall' associazione internazionale International Child Abduction Slovakia ( ICASK) e dal Presidente dell'associazione Figli Negati il Dott. GIORGIO CECCARELLI ed AMEDEO PALAZZO
Lo scopo  è quello di farci ricevere dall'ambasciatore slovacco a Roma, il sig. Ján Šoth per fare in modo che lui ci possa organizzare un incontro personale con il Presidente della repubblica Slovacca Andrej Kiska a Bratislava, la capitale della Slovacchia.
Si chiede alle massime autorità slovacche il rimpatrio immediato in Italia delle bambine Demi e Dafne , figlie del sig. Emiliano Russo, come anche di tutti gli altri bambini rapiti e trasferiti illegalmente in Slovacchia, ma anche il diritto del vero esercizio del diritto di visita da parte del genitore straniero nei confronti dei propri figli che vivono in Slovacchia.
Il CIATDM aderisce a questa Manifestazione e sostiene le richieste del ICASK.




Dea Pilolli è una bimba di 2 anni e mezzo affetta da BEARE STEVENSON CURTIS GYRATA, una malattia rarissima.
Solo 20 casi al mondo e Dea è la prima in Italia.
In Texas c'è un medico disposto a prendersi cura di lei ma il viaggio è assai costoso, ecco il perchè di questo appello e dell'iniziativa "Regala una colomba a Dea
Regaliamo una Colomba alla piccola Dea
PRIMA PARTE: la discussione sulla riforma del processo civile, che prevede la soppressione dei tribunali per i minorenni sostituendoli con sezioni specializzate all’interno dei tribunali ordinari. SECONDA PARTE: i dati sulle conseguenze del conflitto siriano, ormai giunto al sesto anno. 6 milioni sono i bambini dipendenti dall’assistenza umanitaria >>
Sono intervenuti: in prima parte Giuseppe Spadaro, presidente del Tribunale per i Minori di Bologna; Giulia Sapi, giunta esecutiva AIAF; Cosimo Maria Ferri, sottosegretario Ministero della Giustizia; Livia Pomodoro, ex presidente del Tribunale per i Minori di Milano. In seconda parte: Aurelia Passaseo, presidente CIATDM; Maria Gianniti, inviata GRR; Andrea Iacomini, portavoce Unicef Italia; cardinal Mario Zenari, nunzio apostolico in Siria.
La radio ne parla [13.3.2017]
Bimba rapita: Coordinamento minori, felici per conclusione vicenda.
(AGI) - Roma, 10 mar. - "Piena soddisfazione per la felice conclusione di una vicenda durata anche troppo". Aurelia Passaseo, presidente del Ciatdm, Coordinamento internazionale per la tutela dei diritti dei minori, saluta cosi' l'annunciato ritorno in Italia di Houda Emma Kharat, la bambina rapita 5 anni fa dal padre, cittadino siriano, che l'aveva portata con se' ad Aleppo. Dopo aver denunciato pubblicamente il caso, il Coordinamento in questi anni ne ha seguito tutti gli sviluppi, fino al fermo dell'uomo, e promosso appelli e iniziative di vario tipo per favorire una soluzione.
"Emma rientra finalmente a casa a 10 giorni dal suo compleanno, che cade il 20 marzo - ricorda Passaseo -, e questo e' un regalo davvero speciale delle autorita' italiane e di quelle turche. Personalmente non posso non ringraziare tutte le persone che hanno condiviso la causa e ci hanno aiutato in un modo o nell'altro nei nostri sforzi tesi a restituire la bimba a mamma Alice". (AGI)
Bas 101623 MAR 17 NNNN
23 feb 2017
Seconda puntata del nuovo programma Viaggio nel Sociale, dal titolo: "Il caso Houda Emma". Ospiti della Dott.ssa Daniela Casciaro in diretta telefonica e via Skype: Simona Pisani e Aurelia Passaseo.Programma di Aurelia Passaseo Presidente C.I.A.T.D.M realizzato da TopVideowebTv
02 feb 2017
Programma di Aurelia Passaseo Presidente C.I.A.T.D.M realizzato da TopVideowebTv. Condotto da Daniela Casciaro. Riprese: Patrizio Spiri e Dino Coletta, mixer video Giancarlo Preite regia Cosimo Grasso.
Ciatdm e Top Video Web Tv insieme per il sociale

Realizzazione di programmi per la web tv, trasmissione di eventi, realizzazione di prodotti audiovisivi.
E' quanto prevede il protocollo d'intesa siglato dal Ciatdm, Coordinamento internazionale associazioni per la tutela dei diritti dei minori presieduto da Aurelia Passaseo, e da Top Video Web Tv, associazione di Ugento (Lecce) presieduta da Cosimo Grasso.

Si chiama "Viaggio nel sociale" il contenitore frutto dell'accordo, "un vero e proprio programma interamente dedicato al sociale in senso lato - spiegano i sottoscrittori -, un'informazione completa e di approfondimento su fenomeni che oggi sono solo parzialmente approfonditi dai media televisivi e dalla carta stampata.Fenomeni che invece vanno conosciuti sempre meglio perche' solo la prevenzione puo' arginarli". "L'accordo e' stato siglato nell'ottobre dell'anno scorso - spiegano Passaseo e Grasso - ma solo ora diventa operativo perche' insieme negli ultimi mesi abbiamo lavorato su come implementare il tutto'.

"Il sodalizio tra le due associazioni nasce dall'esigenza di far conoscere le realta' sociali che viviamo nel nostro Paese ed oltre il nostro Paese", spiega la presidente del Ciatdm, "ed e' per questo che dopo un confronto tra noi abbiamo siglato un protocollo di collaborazione tra i due organismi mettendo in campo gli strumenti e le professionalita' che le nostre associazioni hanno". "Ci siamo chiesti perche' non unire le forze - continua il presidente di Top Video -.
Noi abbiamo la nostra Web Tv che gia' trasmette in streaming l'informazione locale: perche' non fare un salto di qualita' dando un valore aggiunto al nostro operato? L'idea di sfruttare il mezzo della Web Tv anche su questo fronte e' venuta dal Ciatdm: siamo ben lieti di iniziare questa nuova collaborazione".
La prima puntata e' prevista per domani: in studio l'assessore alle Politiche Sociali e l'assessore all'Istruzione del Comune di Matino (Lecce) ed, in collegamento, Aurelia Passaseo per presentare una importante iniziativa, al via nei prossimi giorni, su "Bullismo e Cyberbullismo", rivolta al mondo della scuola, ai genitori e agli studenti.
30 gennaio 2017
Convegno Bullismo e Cyberbullismo, seminario organizzato dal Comune di Matino con il Ciatdm, la Camera Minorile di Lecce e l'Assesorato delle Politiche Sociali. Il ruolo degli insegnanti e dei genitori.
Il Seminario che è organizzato dal Comune di Matino (Lecce) in collaborazione con il Ciatdm, la Camera Minorile di Lecce, l'Assessorato alle Politiche Sociali è rivolto ai docenti scolastici di ogni ordine e grado ed ai genitori.
Tutti indistintamente possono partecipare.
Il seminario punta a discutere sull'emergente e dilagante fenomeno del "Bullismo e Cyberbullismo" nella scuola, nella società, nella rete. Del resto anche l'Europa ci chiede di proteggere i nostri figli dalle insidie della rete e fuori dalla rete e l'obiettivo del seminario è proprio questo. Non a caso abbiamo messo come sotto titolo del seminario "Il ruolo degli insegnanti e dei genitori".
Non basta fare leggi, sì, anche quelle servono ma sopra tutto serve prevenire e la prevenzione si fa solo con informazione e formazione e con strumenti atti a tutelare certi comportamenti.

Grazie alla collaborazione di Topvideo Webtv Media Partner il seminario potrà essere seguito in diretta sulla pagina del sito:


Data l'importanza dell' evento, auspichiamo nella vostra partecipazione.
Noi cittadini italiani chiediamo alle Istituzioni, alla Politica ed alla società che ci sia più rispetto dei bambini e bambine soggetti di diritti...
Ogni bambino ha il diritto di non essere sottratto da un genitore o dall'altro siano essi di nazionalità italiana o straniera.
Ogni figlio di genitore straniero non deve essere sottratto e portato via all'estero dal genitore di altra nazionalità.
Ogni bambino ha diritto di non subire abusi, violenze e maltrattamenti all'interno ed esterno delle mura domestiche, della scuola, asili da adulti senza scrupoli.
Tutto questo e tutti i mancati diritti dei bambini e bambine sono "BAMBINICIDI e FEMMINICIDI"!
Torna ai contenuti