Home Page - CIATDM

Vai ai contenuti

Menu principale:

***Bimba rapita: Coordinamento minori, felici per conclusione vicenda...[Leggi]***Ciatdm e Top Video Web Tv insieme per il sociale...[leggi]***Migranti: flash mob online "APPROVARE PRESTO DDL SU MINORI"...leggi*** Unioni civili: stepchild adoption, giovedì 7 aprile dibattito a Roma....[leggi]


Il C.I.A.T.D.M., e' un organismo di associazioni del volontariato non profit, e di persone e cittadini che operano e non nel campo della tutela dei diritti dei minori, della famiglia, e delle problematiche ad esse connesse.
Si ispira principalmente ai diritti dei minori cosi' come sanciti dalla dichiarazione dei diritti dell'infanzia di new york del 20 novembre del 1989 firmata dal nostro paese e successivamente ratificata dal parlamento con legge n. 176/5 /91.
Il C.I.A.T.D.M. e' un organismo apolitico, apartitico, aconfessionale, che lavora, e dialoga con tutti, ed intende lavorare e dialogare senza preclusione alcuna, con tutte le forze politiche siano esse presenti all'interno od all'esterno delle istituzioni affinche' la tutela dei diritti, e i diritti dei minori diventino anche nel nostro paese una reale e concreta realta', e non una realta' fittizia come lo e' oggi.
PRIMA PARTE: la discussione sulla riforma del processo civile, che prevede la soppressione dei tribunali per i minorenni sostituendoli con sezioni specializzate all’interno dei tribunali ordinari. SECONDA PARTE: i dati sulle conseguenze del conflitto siriano, ormai giunto al sesto anno. 6 milioni sono i bambini dipendenti dall’assistenza umanitaria >>
Sono intervenuti: in prima parte Giuseppe Spadaro, presidente del Tribunale per i Minori di Bologna; Giulia Sapi, giunta esecutiva AIAF; Cosimo Maria Ferri, sottosegretario Ministero della Giustizia; Livia Pomodoro, ex presidente del Tribunale per i Minori di Milano. In seconda parte: Aurelia Passaseo, presidente CIATDM; Maria Gianniti, inviata GRR; Andrea Iacomini, portavoce Unicef Italia; cardinal Mario Zenari, nunzio apostolico in Siria.
La radio ne parla [13.3.2017]
Bimba rapita: Coordinamento minori, felici per conclusione vicenda.
(AGI) - Roma, 10 mar. - "Piena soddisfazione per la felice conclusione di una vicenda durata anche troppo". Aurelia Passaseo, presidente del Ciatdm, Coordinamento internazionale per la tutela dei diritti dei minori, saluta cosi' l'annunciato ritorno in Italia di Houda Emma Kharat, la bambina rapita 5 anni fa dal padre, cittadino siriano, che l'aveva portata con se' ad Aleppo. Dopo aver denunciato pubblicamente il caso, il Coordinamento in questi anni ne ha seguito tutti gli sviluppi, fino al fermo dell'uomo, e promosso appelli e iniziative di vario tipo per favorire una soluzione.
"Emma rientra finalmente a casa a 10 giorni dal suo compleanno, che cade il 20 marzo - ricorda Passaseo -, e questo e' un regalo davvero speciale delle autorita' italiane e di quelle turche. Personalmente non posso non ringraziare tutte le persone che hanno condiviso la causa e ci hanno aiutato in un modo o nell'altro nei nostri sforzi tesi a restituire la bimba a mamma Alice". (AGI)
Bas 101623 MAR 17 NNNN
23 feb 2017
Seconda puntata del nuovo programma Viaggio nel Sociale, dal titolo: "Il caso Houda Emma". Ospiti della Dott.ssa Daniela Casciaro in diretta telefonica e via Skype: Simona Pisani e Aurelia Passaseo.Programma di Aurelia Passaseo Presidente C.I.A.T.D.M realizzato da TopVideowebTv
02 feb 2017
Programma di Aurelia Passaseo Presidente C.I.A.T.D.M realizzato da TopVideowebTv. Condotto da Daniela Casciaro. Riprese: Patrizio Spiri e Dino Coletta, mixer video Giancarlo Preite regia Cosimo Grasso.
Ciatdm e Top Video Web Tv insieme per il sociale

Realizzazione di programmi per la web tv, trasmissione di eventi, realizzazione di prodotti audiovisivi.
E' quanto prevede il protocollo d'intesa siglato dal Ciatdm, Coordinamento internazionale associazioni per la tutela dei diritti dei minori presieduto da Aurelia Passaseo, e da Top Video Web Tv, associazione di Ugento (Lecce) presieduta da Cosimo Grasso.

Si chiama "Viaggio nel sociale" il contenitore frutto dell'accordo, "un vero e proprio programma interamente dedicato al sociale in senso lato - spiegano i sottoscrittori -, un'informazione completa e di approfondimento su fenomeni che oggi sono solo parzialmente approfonditi dai media televisivi e dalla carta stampata.Fenomeni che invece vanno conosciuti sempre meglio perche' solo la prevenzione puo' arginarli". "L'accordo e' stato siglato nell'ottobre dell'anno scorso - spiegano Passaseo e Grasso - ma solo ora diventa operativo perche' insieme negli ultimi mesi abbiamo lavorato su come implementare il tutto'.

"Il sodalizio tra le due associazioni nasce dall'esigenza di far conoscere le realta' sociali che viviamo nel nostro Paese ed oltre il nostro Paese", spiega la presidente del Ciatdm, "ed e' per questo che dopo un confronto tra noi abbiamo siglato un protocollo di collaborazione tra i due organismi mettendo in campo gli strumenti e le professionalita' che le nostre associazioni hanno". "Ci siamo chiesti perche' non unire le forze - continua il presidente di Top Video -.
Noi abbiamo la nostra Web Tv che gia' trasmette in streaming l'informazione locale: perche' non fare un salto di qualita' dando un valore aggiunto al nostro operato? L'idea di sfruttare il mezzo della Web Tv anche su questo fronte e' venuta dal Ciatdm: siamo ben lieti di iniziare questa nuova collaborazione".
La prima puntata e' prevista per domani: in studio l'assessore alle Politiche Sociali e l'assessore all'Istruzione del Comune di Matino (Lecce) ed, in collegamento, Aurelia Passaseo per presentare una importante iniziativa, al via nei prossimi giorni, su "Bullismo e Cyberbullismo", rivolta al mondo della scuola, ai genitori e agli studenti.
30 gennaio 2017
Convegno Bullismo e Cyberbullismo, seminario organizzato dal Comune di Matino con il Ciatdm, la Camera Minorile di Lecce e l'Assesorato delle Politiche Sociali. Il ruolo degli insegnanti e dei genitori.
Il Seminario che è organizzato dal Comune di Matino (Lecce) in collaborazione con il Ciatdm, la Camera Minorile di Lecce, l'Assessorato alle Politiche Sociali è rivolto ai docenti scolastici di ogni ordine e grado ed ai genitori.
Tutti indistintamente possono partecipare.
Il seminario punta a discutere sull'emergente e dilagante fenomeno del "Bullismo e Cyberbullismo" nella scuola, nella società, nella rete. Del resto anche l'Europa ci chiede di proteggere i nostri figli dalle insidie della rete e fuori dalla rete e l'obiettivo del seminario è proprio questo. Non a caso abbiamo messo come sotto titolo del seminario "Il ruolo degli insegnanti e dei genitori".
Non basta fare leggi, sì, anche quelle servono ma sopra tutto serve prevenire e la prevenzione si fa solo con informazione e formazione e con strumenti atti a tutelare certi comportamenti.

Grazie alla collaborazione di Topvideo Webtv Media Partner il seminario potrà essere seguito in diretta sulla pagina del sito:


Data l'importanza dell' evento, auspichiamo nella vostra partecipazione.
Noi cittadini italiani chiediamo alle Istituzioni, alla Politica ed alla società che ci sia più rispetto dei bambini e bambine soggetti di diritti...
Ogni bambino ha il diritto di non essere sottratto da un genitore o dall'altro siano essi di nazionalità italiana o straniera.
Ogni figlio di genitore straniero non deve essere sottratto e portato via all'estero dal genitore di altra nazionalità.
Ogni bambino ha diritto di non subire abusi, violenze e maltrattamenti all'interno ed esterno delle mura domestiche, della scuola, asili da adulti senza scrupoli.
Tutto questo e tutti i mancati diritti dei bambini e bambine sono "BAMBINICIDI e FEMMINICIDI"!
Torna ai contenuti | Torna al menu